USA – Contribuire a rendere la zooerastia (bestiality/zoophilia) un crimine a livello nazionale

Già il nome suona come qualcosa di nefando: bestialità (conosciuta anche come “zooerastia” “zoophilia)”.

Il Dizionario Merriam-Webster definisce la zooerastia come “relazione sessuale tra un essere umano e un animale inferiore”.

Recentemente ho scritto un articolo in merito ai bordelli con animali in Danimarca ma il caso di Faith Hope e Charity colpisce, perché ancora più vicino a casa nostra.

Il caso di questi 3 cuccioli di pit bull, che avevano meno di due mesi, ha guadagnato l’attenzione del pubblico lo scorso anno (2010) quando sono stati scaricati in un cartone davanti un rifugio nella Carolina del Nord. Faith Hope e Charity vennero subito visitate e, già dal primo momento, avevano capito che qualcosa non andava. Le diverse visite veterinarie confermarono che i cuccioli erano stati violentati, probabilmente più volte, con l’introduzione di corpi estranei come viti bulloni e vari metalli, infilati nel retto.

Questo causò gravi lesioni intestinali.Le lesioni di Charity erano talmente gravi che in seguito morì.

Hope e Faith fino ad oggi hanno subito 4 interventi e ancora stanno cercando di riprendersi. Non arriveranno mai più a fidarsi degli umani, come biasimarle.

E mentre tutti i sostenitori per i diritti degli animali piangono e chiedono giustizia per le 3 cucciole, la Carolina del Nord conferma che la zooerastia non è comunque illegale. E’ difficile immaginare che qualcosa di così orribile possa essere dichiarato legale ma la zooerastia è illegale solo in 17 stati degli USA.

Così, visto che l’autore di questo crimine efferato non farà mai nemmeno un minuto di prigione, l’attenzione deve obbligatoriamente rivolgersi contro la zooerastia e a renderla illegale in tutti gli stati americani.

E’ scioccante sapere quanto spesso si verifica e ancor più nausenate sapere che alcune persone la ritengono perfettamente accettabile.

Sono state lanciate 3 petizioni (solo 1 attiva perché l’articolo risale al 2011) per fermare tutto ciò, ed è partita una raccolta fondi per Hope e Faith oltre ad una pagina fb “in memory of charity” dedicata appunta a Charity, per non dimenticarla. È importante prendersi un minuto per firmare la petizione poiché gli animali, ogni singolo giorno, sono costretti a sopportare delle sofferenze inimmaginabili, è importante firmare per chiedere una legge, in modo da consegnare alla giustizia questi criminali. Animali come Charity moriranno per la rottura dell’intestino e perdita ingente di sangue o, come Hope e Faith, rimarranno a vita traumatizzate a causa di questo abuso.

Gli animali ovviamente non sono capaci di fermare tutto ciò, hanno bisogno che la legge contro la zooerastia sia una realtà. Hanno bisogno di tutti noi e dobbiamo fare il possibile per aiutarli.Lo stupro è un crimine orribile se commesso contro l’essere umano ma anche se viene commesso sugli animali indifesi, senza voce, è ancora più rivoltante.Vuoi aggiungere la tua voce per aiutarli?

Nella foto:Hope, Faith e Charity

FONTE http://www.examiner.com/article/help-make-bestiality-a-felony-nationwide

PETIZIONE http://forcechange.com/2793/stop-sexual-abuse-of-animals-make-bestiality-a-crime/

RACCOLTA FONDI http://eaglesdenrescue1.chipin.com/for-love-of-charity

PAGINA FB http://www.facebook.com/RememberCharity?fref=ts

hope faith charity

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: