Coppia arrestata per crimine di zooerastia

A Milford (nel Delaware) una coppia di giovani è stata arrestata dalla Polizia  in seguito ad accuse di atti di zooerastia ai danni del loro cane.

Secondo il “Friday’s Philly.com”, è stata la segnalazione di abuso  a portare poi  gli investigatori a scoprire il crimine.

Le autorità  hanno così arrestato Samantha L. Golt, 24 anni, per aver avuto i rapporti sessuali con il cane e il suo fidanzato Jame P. Corvo di anni 25, che fotografava durante l’atto.

Le foto, prove sequestrate durante l’inchiesta, identificano la Golt come la donna impegnata nell’atto.

La coppia è quindi incriminata per il crimine di bestialità e crimine di secondo grado per il reato di cospirazione (conspiracy for the offense).

Secondo il “Delaware Online” la coppia, per il momento,  è stata rilasciato su cauzione di 12.000 $.

Nessuna parola sulla condizione del cane che è stato abusato.

 

Fonte:

http://www.examiner.com/article/delaware-couple-charged-for-having-sex-with-a-dog

http://articles.philly.com/2013-01-12/news/36281982_1_dog-abuse-bestiality-boyfriend

Advertisements

3 responses to “Coppia arrestata per crimine di zooerastia

  • emilianorizzo

    Fatto davvero incredibile. Si parla poco delle conseguenze psicologiche che subisce un cane quando viene abituato a intrattenere rapporti sessuali con gli esseri umani. Mi spiego meglio: spesso sentiamo casi in cui cani che vivono in famiglia attaccano improvvisamente bambini e persone della stessa famiglia, siamo sicuri che dietro non ci siano abusi sessuali? Perché non si indaga mai questo aspetto?

    • StopBestialityItaly

      Hai perfettamente ragione non si indaga mai sul retroscena e quasi mai si analizzano le conseguenze psicologiche, a meno che non si tratti ufficialmente di un caso di zooerastia.
      Riprendendo da ciò che hai scritto, effettivamente sembra talmente “normale” la notizia dell’aggressione al proprio padrone che, in generale, non si pensa a valutare la causa dell’azione, limitandosi solo alla classica frase “il cane reagisce d’istinto”.
      Forse però siamo vicini ad una svolta:è nato un progetto che si chiama LINK http://www.link-italia.net/ progetto che, principalmente, mette in stretta correlazione gli abusi sugli umani e sugli animali e che, allo stesso tempo, analizza tutti i vari aspetti dell’abuso (visto sia con gli occhi della vittima che del carnefice).

      • emilianorizzo

        Sono sempre rimasto dubbioso quando leggo o sento in tv casi di bambini piccoli attaccati dal cane di famiglia. Una donna che si intrattiene sessualmente con un cane potrebbe scatenarne la gelosia e quindi aumentarne l’aggressività verso gli altri membri della sua famiglia. Si dovrebbero fare maggiori studi in tale senso. Non è possibile che un cane “improvvisamente” diventi aggressivo. C’è qualcosa che non quadra. Grazie per il link.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: